Scripts

Kongsberg Digital Finishing diventa un’azienda autonoma

Aprile 06, 2021

Investimento ed espansione sono il programma di un brand con una storia lunga mezzo secolo

Oggi, 6 aprile, inizia una nuova era per Kongsberg, uno dei nomi più noti e affermati nel settore della finitura digitale: al suo posto, nasce infatti un’azienda indipendente, che prende il nome di Kongsberg Precision Cutting Systems (di seguito “Kongsberg PCS”). La trasformazione scaturisce dall’acquisizione della società da parte di OpenGate Capital.

La trasformazione di Kongsberg PCS porta con sé l’opportunità di innovare ed espandere l’azienda in nuovi mercati, aprendo un nuovo capitolo per Kongsberg PCS, marchio che vanta una tradizione di oltre mezzo secolo.

“È davvero un momento entusiasmante per tutti all’interno dell’azienda”, dichiara Stuart Fox, presidente di Kongsberg PCS. “Dal 1965, il nome Kongsberg è sinonimo di innovazione. I nnostri sistemi sono leader di settore in termini di precisione, affidabilità e qualità da quasi 70 anni. Dopo l’acquisizione ad opera di OpenGate Capital, ci concentreremo sul nostro futuro, rappresentato da innovazione e crescita ai massimi livelli”.

Fondata in Norvegia nel 1965, Kongsberg fu acquistata da Esko (all’epoca Barco) nel 1998. Nel dicembre 2020, Esko ha deciso di vendere Kongsberg alla società di private equity OpenGate Capital. L’acquisizione include l’impianto originario di ricerca e sviluppo di Kongsberg, in Norvegia, e lo stabilimento di produzione a Brno, in Repubblica Ceca.

“Il team Kongsberg ha ora l’opportunità di realizzare le proprie ambizioni e di esplorare nuovi mercati”, aggiunge Fox. “Svilupperemo iniziative strategiche per innovare ulteriormente le nostre soluzioni hardware e software rivolte alla finitura digitale, nonché per far crescere il brand Kongsberg oltre i confini del settore degli imballaggi.

“Siamo ovviamente entusiasti per il futuro, ma puntiamo anche ad onorare la nostra lunga tradizione. Abbiamo un incredibile team di 400 persone, molte delle quali fanno parte della famiglia Kongsberg da più di 30 anni”, sottolinea Fox. “Vogliamo portare avanti i valori Kongsberg che stanno più a cuore ai nostri clienti: la potenza, le prestazioni e la longevità delle nostre macchine.

“Non ci sarà alcun cambiamento per quanto riguarda le vendite, l’assistenza, i materiali di consumo e i pezzi di ricambio”, aggiunge Fox. “Durante la transizione, i clienti riceveranno lo stesso livello di assistenza e l’attività proseguirà regolarmente per tutto il 2021.

“Continueremo ad investire nella tecnologia dei nostri tavoli e, nei prossimi mesi, presenteremo gli ultimi sviluppi relativi alle nostre soluzioni automatizzate”, conclude Fox.


Informazioni su Kongsberg PCS

Kongsberg Precision Cutting Systems (Kongsberg PCS) fornisce le soluzioni di taglio digitale più evolute per i mercati degli imballaggi, delle insegne e degli espositori a livello mondiale. L’abbinamento di tavoli da taglio di qualità superiore e utensili leader di mercato offre agli utenti Kongsberg PCS il vantaggio di produrre in modo più rapido, più sicuro e più efficiente.

Fondata in Norvegia nel 1965, Kongsberg fu acquistata da Esko (all’epoca Barco) nel 1998.

Da aprile 2021, Kongsberg PCS è un’azienda autonoma posseduta da OpenGate Capital, società di private equity con sede centrale a Los Angeles, una filiale europea a Parigi e investimenti in cinque continenti.

Kongsberg PCS dispone di reti di vendite dirette e rivenditori in tutto il mondo, dedicate ai settori imballaggi, insegne ed espositori, e l’azienda sta attualmente sondando nuove opportunità per espandersi in altri mercati globali.

Kongsberg PCS ha sedi centrali a Gand, in Belgio, e Miamisburg, nello stato americano dell’Ohio, con un impianto di ricerca e sviluppo a Kongsberg, in Norvegia, e uno stabilimento di produzione a Brno, in Repubblica Ceca.




Scarica questo comunicato stampa (PDF)