Scripts

Embamat, leader nella produzione di imballaggi industriali, è la prima azienda ad installare il tavolo Kongsberg C66 con sistema di alimentazione e impilaggio

05 luglio 2021

Embamat is first to install Kongsberg C66 with Feeder and Stacker

Uno dei principali produttori spagnoli di packaging a livello industriale è la prima azienda del mondo ad avere installato il tavolo Kongsberg C66 con alimentatore-impilatrice, una scelta strategica che ha automatizzato la produzione di espansi e imballaggi protettivi.

Embamat ha installato, presso il proprio impianto di Barcellona, il più grande tavolo di finitura digitale della serie Kongsberg C, corredato dall’alimentatore-impilatrice Kongsberg Automate. L’acquisto rientra in un piano strategico che prevede un significativo investimento in tecnologia e l’automatizzazione dello stabilimento, che raggiungerà gli standard dell’Industria 4.0. L’obiettivo è migliorare la produttività e l’efficienza per continuare a offrire la massima qualità e la migliore assistenza ai clienti.

Esteve Amat, Direttore generale di Embamat, ha sottolineato l’esperienza dell’azienda catalana nel soddisfare le richieste dei clienti in materia di imballaggi e, soprattutto, nel fornire valore aggiunto grazie a migliori procedure di imballaggio e preparazione delle spedizioni. Ogni fase della filiera produttiva viene ottimizzata e resa più profittevole.

“Eravamo alla ricerca di un tavolo di finitura digitale che fosse abbastanza robusto da gestire anche i lavori più complessi e in grado di garantire sempre la massima qualità senza compromessi in termini di velocità”, spiega Amat. “Grazie alla qualità e all’affidabilità della sua struttura, Kongsberg C66 si è rivelata la scelta giusta, e il taglio ad alta velocità abbinato all’alimentazione automatica del cartone ci ha consentito di incrementare la nostra produttività complessiva”.

Amadeu Maurel, Territory Sales Manager di Kongsberg Precision Cutting Systems, commenta: “Il tavolo C66 è unico nel suo genere, poiché offre una traversa in carbonio composito che coniuga velocità e qualità, anche quando si impiegano materiali larghi fino a 3,2 metri”. Come produttore di imballaggi industriali, Embamat aveva bisogno di un tavolo di finitura digitale sufficientemente robusto per lavorare materiali resistenti e spessi. Grazie a Kongsberg C66, l’azienda ha a disposizione non solo l’evoluta tecnologia aerospaziale per la quale la serie C è rinomata, ma anche la resistenza e l’affidabilità di un tavolo in alluminio composito, con sistema a cremagliera e una precisione e uniformità di taglio senza pari.

“L’alimentatore-impilatrice offre una soluzione per la movimentazione dei materiali da pallet a pallet che permette a Embamat di aumentare la produttività”, osserva Maurel. “Un’altezza della pila di 915 mm e cicli rapidi di carico automatico sono ottimali per la produzione di piccole tirature con tutte le tipologie di materiali per imballaggi ed espositori. Soprattutto, consente di gestire facilmente i materiali speciali che Embamat utilizza nei propri imballaggi”.

Maurel aggiunge che la natura complessa degli imballaggi industriali prodotti da Embamat conferma l’affidabilità e la precisione di Kongsberg C66. “Non è certo un’attrezzatura ordinaria”, sottolinea. “Il team di Embamat lavora con una vasta gamma di materiali: cartone a microonda e a onda tripla ed espansi tecnici di spessore compreso tra 10 e 50 mm, plastica ondulata e altro ancora”. “Siamo molto soddisfatti che Kongsberg C66 permetta di gestire questi materiali con la massima semplicità, garantendo sempre risultati ottimali”, conclude Maurel.

Per saperne di più sulla serie Kongsberg C o sull’Alimentatore-Impilatrice Kongsberg Automate, visitare www.kongsbergsystems.com/cutting-systems.

Per maggiori informazioni su Embamat, visitare www.embamat.eu.

Scoprite quale tavolo da taglio Kongsberg vi serve!